GIOVANINFESTA, verso dove andremo?

Giovaninfesta Ravanusa

Anche quest’anno non sarà possibile vivere il Giovaninfesta a Raffadali. “Questo tempo – dice don Gero Manganello, direttore del Centro per l’Evangelizzazione –  se da un lato ci porta a fermarci, dall’altro ci offre delle opportunità. Sara’ il tempo, infatti, per ripensare il Giovaninfesta, per meglio rispondere alle esigenze dei nostri giovani. Per fare ciò, convocheremo un gruppo di lavoro composto da sacerdoti, religiosi, laici, soprattutto giovani. La “Croce dei giovani” da Raffadali è stata portata presso la chiesa di Sant’Alfonso ad Agrigento, sede del Centro per l’ evangelizzazione, e qui resterà durante questo tempo, chiunque potrà venire a pregare dinanzi ad essa.

Guarda il video con il messaggio.