Arcivescovo

Vescovo Damiano
S.E. Mons. ALESSANDRO DAMIANO

Mons. Alessandro Damiano è nato a Trapani, il 13 luglio 1960.

Nel 1979 consegue il diploma presso l’Istituto Tecnico Commerciale.

Dopo inizia a lavorare presso un’azienda privata.

Poi la “chiamata”. Svolge il cammino di formazione sacerdotale al Pontificio Seminario Romano Maggiore e consegue il Baccalaureato in Teologia nel 1986.

Il 25 ottobre 1986, nella Basilica di San Giovanni in Laterano in Roma, è ordinato diacono dal cardinale Ugo Poletti.

Il 24 aprile 1987 è ordinato presbitero per l’imposizione delle mani del vescovo mons. Emanuele Romano nella Cattedrale San Lorenzo in Trapani.

Dal 20 settembre 1990 è parroco moderatore - insieme a 3 confratelli - dell’esperimento della prima “unità pastorale” in diocesi.

Nel 1995 consegue la licenzia in teologia morale all’Accademia Alfonsiana, Istituto Superiore di teologia Morale inserito nella Pontificia Facoltà Lateranense.

Dal 1995 è docente stabile di teologia morale presso l’Istituto di Scienze Religiose di Trapani.

Dal 1998 al 2008 è segretario generale e Cancelliere vescovile della Diocesi di Trapani.

Dal 1998 al 2004 è direttore dell’Ufficio Catechistico diocesano.

Nel 2000 è nominato difensore del vincolo presso il Tribunale ecclesiastico diocesano di Trapani.

Nel 2002 consegue la licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università “San Tommaso d’Aquino” di Roma.

Nello stesso anno è nominato Assistente ecclesiastico del gruppo AGESCI Trapani 5.

Dal 2003 al 2009 è parroco della Parrocchia Cristo Re ad Erice.

Nel 2005 diviene Vicario giudiziale della Diocesi di Trapani.

Dal 2009 al 2012 ricopre l’incarico di parroco della Parrocchia Santa Teresa del Bambino Gesù e amministratore parrocchiale della Parrocchia Maria Ausiliatrice a Trapani.

Dall’ottobre 2012 al settembre 2015 è assistente spirituale della Fondazione Auxilium di Valderice, Dal 2013 delegato vescovile del Centro per la Catechesi a Trapani; giudice del Tribunale Ecclesiastico Siciliano e membro del Consiglio del Centro regionale per le vocazioni.

Dal 1 settembre 2014 il vescovo mons. Pietro Maria Fragnelli lo nomina vicario generale della diocesi di Trapani.

Il 30 aprile 2020 Papa Francesco lo nomina Arcivescovo coadiutore della Diocesi di Agrigento.

Il 5 settembre 2020 riceve la consacrazione episcopale nella Basilica Cattedrale di Agrigento, mediante l’imposizione delle mani e la preghiera di ordinazione del cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, che ha presieduto la celebrazione e i vescovi co-consacranti mons. Pietro M. Fragnelli, vescovo di Trapani, e mons. Giuseppe Mani, arcivescovo emerito di Cagliari.

Da quella data assume l’incarico di Vicario Generale dell’Arcidiocesi e di Moderatore del Tribunale Ecclesiastico Metropolitano di Agrigento.

Dal 10 ottobre 2020 è delegato regionale per il Sostegno Economico alla Chiesa.

Il 22 maggio 2021, nella Cattedrale di Agrigento, al termine della messa Crismale, in seguito all’accettazione, da parte di Papa Francesco, della rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Agrigento presentata dal Card. Francesco Montenegro, Mons. Alessandro Damiano, finora Arcivescovo Coadiutore della medesima Arcidiocesi, assume la responsabilità del governo pastorale.

Il 5 settembre 2021, nel primo anniversario della sua ordinazione episcopale, l'arcivescovo mons. Emil Paul Tscherrig, nunzio apostolico in Italia e San Marino, gli impone il pallio.

Dal 29 settembre 2021 è membro della Commissione Episcopale per la Famiglia e i giovani e la vita.

Nel 2021 pubblica, insieme a Lilli Genco, il testo “Rosario Livatino. La lezione del giudice ragazzino”, nella collana "I giganti" edizioni Di Girolamo

Dal 20 ottobre 2022 è delegato regionale Servizio Tutela Minori