“A cu appartieni?”, l’8 maggio il raduno diocesano delle famiglie

(particolare locandina)

Domenica 8 Maggio alle ore 16:00 presso la basilica Cattedrale di Agrigento si terrà il raduno diocesano delle famiglie, proposto dal servizio diocesano di pastorale familiare del Centro per l’Evangelizzazione – Arcidiocesi di Agrigento. Il titolo dell’evento è «A cu apparteni?”  La bellezza di essere famiglia».

Con questa frase tipicamente siciliana – dicono i promotori dell’iniziativa –  vogliamo riproporre alle famiglie della nostra Diocesi le sollecitazioni di Papa Francesco, che nell’ sortazione Apostolica Amoris laetitia, ci chiede:“di quale famiglia stiamo parlando?”

Vogliamo dare una risposta a questa domanda partendo dalle nostre famiglie, dal loro vissuto quotidiano, dalla vita concreta, qui in Sicilia ad Agrigento, evitando due eccessi: rappresentarle in maniera ideale come la famiglia “del mulino bianco”, oppure come quella che “c’era una volta…”, e che ormai è irrimediabilmente distrutta.

Ecco perché “a cu’ apparteni?…”  vuole essere un modo tutto nostro per mutuare le sollecitazioni del Santo Padre e calarle nella nostra Diocesi e nella sua storia.

Generalmente, con questa domanda i nostri anziani si rivolgono a chi incontrano per la prima volta, in compagnia dei nipoti, all’oratorio, nell’androne del palazzo; chiedono non solo per curiosità, ma per sapere chi hanno davanti e poterli ricongiungere alle comuni radici.

Questo perché l’importanza di “essere parte” è un modo di intendere la famiglia tutto siciliano, che nel suo tratto valoriale più bello ed alto, assume un valore fondamentale. La famiglia, infatti, rimane un valore universale, va guardata con occhi di Vangelo, che ci permettono di conoscere non solo la provenienza, non solo i problemi, ma di affermare la grazia che c’è dentro e che ne è parte costitutiva.

Allora anche noi, come famiglie cristiane vogliamo radunarci ai piedi della Cattedrale, per dare una risposta a questa domanda, per riscoprire la comune appartenenza a questa Chiesa Agrigentina, a questa famiglia di famiglie chiamate a vivere la gioia di appartenere ad uno stesso corpo ed esserne membra vive.

Con questo stile vogliamo sollecitare i temi affrontati da Papa Francesco in Amoris Laetitia guardando alla famiglia come il luogo delle radici, del dialogo con le altre età della vita, il luogo delle buone pratiche e del buon esempio, del riconoscersi nella famiglia di tutti giorni, quella che esiste davvero qui nella nostra Diocesi e vive le difficoltà e le sfide di questa epoca in questa terra difficile ed al tempo stesso bella, unica ed amata.

Con il Nostro Padre Vescovo Mon. Alessandro Damiano avremo la grazia di ospitare il Vescovo di Trapani, Mons. Pietro Maria Fragnelli, delegato della Conferenza episcopale siciliana per la Famiglia, che approfondirà la tematica in un momento di catechesi. Con l’aiuto del Signore – concludono -, proveremo a condurre tutte le famiglie che interverranno, a riscoprire ed affermare la bellezza della famiglia come luogo del primo annuncio e dell’incontro con Dio, a riconoscersi nell’amicizia con Gesù e con i Fratelli. Dove si impara a sapere rispondere quando qualcuno chiederà: “ à cu’ apparteni?…”

Per iscriversi e partecipare a questo evento qui:  https://forms.gle/Chp6PstwhfRSPCi86

  • Richiedi il modulo di partecipazione può essere richiesto anche al n. 3201145893, oppure ai contatti riportati in locandina.

(Scarica la locandina)