mercoledì, 14 novembre 2018
[td_slide category_id=”22″ tag_slug=”evidenza” hide_title=”hide_title” autoplay=”4″ header_color=”#dd3333″ custom_title=”In Primo piano”][td_text_with_title custom_title=”Presentazione” header_color=”#dd3333″]

Il Centro per la Missione riunisce al suo interno il Servizio Diocesano per la Missione con la Delegazione Diocesana per la Cooperazione Missionaria, il Servizio Diocesano per i Migranti e i Rifugiati e il Servizio Diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso.
I tre Servizi riuniti nell’unico Centro per la Missione hanno una loro specificità da vivere in ogni attività e occasione, al fine di educare le comunità parrocchiali a una condivisione della fede e a uno sguardo attento al mondo, proporre nuovi stili di vita conformi al Vangelo, diffondere una cultura più attenta alle relazioni, all’accoglienza dell’altro, al rispetto delle diversità e alle questioni della pace, della giustizia, della solidarietà internazionale e della salvaguardia del creato.
Di conseguenza il Centro per la Missione dovrà coniugare insieme formazione, animazione, cooperazione, dialogo, accompagnamento e inserzione, orientandoli, a lungo termine, ai propri fini specifici, ossia:
  • formare e informare il popolo di Dio in ordine alla missione della Chiesa;
  • curare la dimensione missionaria nei piani pastorali diocesani;
  • affrontare le urgenze pastorali della Chiesa locale in cui si richiede il primo annuncio del Vangelo;
  • far nascere vocazioni ad gentes;
  • suscitare cooperazione tra le Chiese per l’evangelizzazione;
  • accompagnare e curare l’integrazione dei migranti e dei rifugiati nelle comunità ecclesiali;
  • dialogare con le Chiese Cristiane e le Religioni presenti sul territorio.

[/td_text_with_title][td_block8 category_id=”22″ limit=”4″ header_color=”#dd3333″ custom_title=”News” ajax_pagination=”load_more”]