Conferimento e rinnovo del mandato ai Ministri Straordinari della Comunione

L’Arcivescovo ha prorogato per tutto il 2016 il mandato dei Ministri Straordinari della Comunione, in scadenza l’11 febbraio p.v.

Trattandosi di un ministero straordinario, esso è dato “ad tempus” e quindi è si deve rinnovare. Tuttavia non potrà  riceverlo nuovamente chi lo ha già esercitato per tre mandati consecutivi.

A tale riguardo, i Parroci e i Superiori degli Istituti di vita consacrata sono invitati a individuare persone ritenute idonee a svolgere questo ministero e a presentarle al Centro per il Culto e la Liturgia entro il 30 aprile, utilizzando le apposite schede per il primo conferimento o per il rinnovo, insieme alla scheda riassuntiva, riportate in basso.

Per il rinnovo del mandato è necessario inviare il tesserino; per i nuovi conferimenti è necessario allegare due foto formato tessera.

Insieme alle schede, ai tesserini e/o alle foto, occorre inviare copia della ricevuta di versamento di € 10,00 (euro dieci) per ogni ministro straordinario, da versare sul c/c postale n. 212928 intestato a: “Arcidiocesi di Agrigento”, specificando come causale: “Ministri Straordinari della Comunione”.

Si ricorda che l’età minima richiesta per ricevere il Ministero è di 25 anni, mentre l’età massima è di 70 anni.

Prossimamente saranno fornite ulteriori comunicazioni circa le modalità della formazione. Si fa presente che la partecipazione agli incontri formativi è condizione necessaria sia per il conferimento sia per il rinnovo del mandato.