Verso il Giovaninfesta, celebrata a Ravanusa la Giornata mondiale dei giovani

Verso il Giovaninfesta, celebrata a Ravanusa la Giornata mondiale dei giovani

Da 33 anni la dimensione gioiosa della Domenica delle Palme è arricchita dalla festa dei giovani: la Giornata Mondiale della Gioventù, che quest’anno è stata celebrata a livello diocesano a Ravanusa con una una liturgia emozionante, con il passaggio della “Croce dei giovani”, quella stessa che Papa Giovanni Paolo II, che fu il promotore della Gionata Mondiale dei giovani, ha consegnato il 9 maggio del 1993, ai giovani agrigentini nello stadio “esseneto” di Agrigento, e la benedizione da parte dell’ Arcivescovo, card. Francesco Montenegro di tutti i volontari che prestano il loro servizio per la preparazione del Giovaninfesta del prossimo 1 Maggio che si celebra proprio a Ravanusa. L’arcivescovo durante l’omelia della S.Messa,  celebrata nella chiesa madre, ha sottolineato la centralità della croce di Cristo nella vita del cristiano e soffermandosi con i volontari a riflettere sullo slogan del Giovainfesta (“Chi non rischia non vince!”,) , ha ribadito più volte l’importanza del tema scelto per il Giovainfesta ed ha invitato i giovani ad avere il coraggio della testimonianza che si fa amore concreto per gli altri.

G.D.C.

 

Le foto della gallery: pagina facebook del Centro per i Giovani Arcidiocesi di Agrigento