Il formatori del seminario, scrivono ai parroci

“Siamo quasi all’inizio del nuovo anno pastorale e, insieme a tutta la Chiesa, viviamo una stagione ricca di grazia: il Sinodo che si sta celebrando sull’evangelizzazione della famiglia, il Convegno ecclesiale a Firenze e il Giubileo della misericordia sono tappe importanti per una crescita nella fede”.

Inizia così la lettera che i formatori del Seminario – don Baldo Reina, rettore, don Francesco Baldassano, vice-rettore, don Giuseppe Cumbo, animatore della propedeutica ed il padre spirituale don Stefano Casà – hanno indirizzato ai parroci e alle comunità ecclesiali dell’arcidiocesi di Agrigento.

“Dentro questo scenario – continuano –  così stimolante anche il nostro Seminario si pone con l’orecchio attento per cogliere i segni del passaggio di Dio. All’inizio di questa nuova tappa Vi scriviamo per renderVi partecipi di quanto stiamo vivendo e per chiedere umilmente preghiere e sostegno.

Grazie a Dio la nostra famiglia cresce: il Vescovo ci ha fatto dono di un altro formatore nella persona di don Francesco Baldassano che svolgerà il servizio di Vice-Rettore; oltre ai tre diaconi che stanno vivendo alcune esperienze pastorali abbiamo 27 Studenti di teologia e 6 giovani che hanno iniziato il cammino della propedeutica. Di questo siamo estremamente contenti ben sapendo che i doni di grazia non si contano ma si accompagnano, si custodiscono e si valorizzano. I condizionamenti del mondo esterno e gli elementi di fragilità di questo tempo richiedono molta attenzione durante gli anni di formazione in vista del sacerdozio. L’obiettivo che ci sta davanti non è riempire un luogo ma formare secondo il cuore di Cristo quanti hanno ricevuto la Sua chiamata.

Sappiamo che nelle Vostre comunità in tanti pregate per il Seminario e per le vocazioni (in molte parrocchie il giovedì si dedica molto spazio a questo tipo di sensibilità) e di questo Vi siamo estremamente grati. L’attuale sistemazione della Curia consente a molti di Voi di passare dal Seminario e di stare un po di più con i Seminaristi. Nei limiti del possibile fermatevi con noi (per i pasti o per qualche momento di preghiera), veniteci a trovare, se volete, trascorrete anche qualche giornata con noi. Questa è casa Vostra! Nella comunione con i seminaristi si realizzano le premesse per la comunione con tutto il presbiterio; quello di oggi e quello di domani.

Anche quest’anno vivremo la Giornata pro Seminario durante alcune domeniche (vedi calendario sotto). Il senso di questa iniziativa è quello di sensibilizzare le comunità alla preghiera per le vocazioni e di ricevere un sostegno economico concreto che ci consente di andare avanti. Sappiamo bene che tante nostre famiglie fanno difficoltà ad andare avanti ma sappiamo anche che nella generosità di tanta gente si rende visibile la Provvidenza nella quale tutti crediamo.

CALENDARIO DELLE GIORNATE PRO SEMINARIO 2015-2016

8 novembre: Favara, Cammarata, San Giovanni G., Casterltermini, S.Stefano Q.,  Bivona, Cianciana, Alessandria d. Rocca

15 Novembre: Raffadali, Ioppolo J., S.Elisabetta, S.Angelo M., S.Biagio P., Grotte, Racalmuto, Castrofilippo, Aragona, Porto Empedocle

22 Novembre: Agrigento, (Comitini 8 Dicembre)

6 Dicembre: Licata, Palma M., Ribera, Calamonaci, Lucca, Villafranca, Burgio, Caltabellotta, Sant’Anna

28 febbraio: Sciacca, Sambuca, Montevago, S.Margherita B., Menfi, Cattolica, Siculiana, Montellegro, Realmonte

17 aprile: Canicattì, Naro, Camastra, Ravanusa, Campobello di L.
53ª Giornata di preghiera per le vocazioni

17 Luglio: Linosa e Lampedusa