Da Cuba a Lampedusa. Il crocifisso dono di Castro a papa Francesco

Il crocifisso presso il MUDIA di Agrigento (foto Petrone)

È stato mostrato, sabato 21 nomvembre in occasione della conferenza stampa di presentazione del Giubileo della MIsericordia (vedi) , il crocifisso che il presidente cubano Raúl Castro ha donato a papa Francesco al termine della visita del pontefice a Cuba e che il Papa ha donato alla comunità di Lampedusa.

Si tratta di un’opera (titolo “Milagro”) dell’artista Alexis Leyva Machado, noto come “Kcho”. Il crocifisso, realizzato in legno (cedro), è alto cm 340 e largo cm 275 e la croce è realizzata con dei remi di barca dei pescatori cubani a simboleggiare i viaggi intrapresi dai migranti per attraversare il Mediterraneo.

Il Crocifisso sarà custodito fino al 10 dicembre presso il Museo Diocesano di Agrigento (Mudia) in via Duomo 98. Ingresso dal martedi alla domenica ore 10,00/13,00

 

 

Conferenza stampa l’intervento dell’Arcivescovo, Francesco Montenegro