19/12/2014
Sant'Anastasio I
Centro per il Culto e la Liturgia
L’Ufficio Liturgico Diocesano in sintonia con il direttivo del Dipartimento Pastorale e con l’aiuto della rispettiva Commissione (liturgia e musica sacra), fornisce orientamenti e sussidi per sviluppare la dimensione sacerdotale del popolo di Dio e per favorire il decoro delle celebrazioni liturgiche. Promuove la costituzione e la formazione dei gruppi liturgici e dei ministri straordinari per la distribuzione della S. Comunione. Concede il nulla osta ai programmi delle feste religiose e cura le iniziative idonee alla formazione per la religiosità popolare. Il Direttore fa parte della Consulta dei BB.CC.EE.
Appuntamenti
News
11/12/2014
La tradizione giudaica usava distinguere quattro notti fondamentali nella storia dell’umanità. La prima notte era stata quella della creazione, quando le tenebre furono spazzate via dalla Parola di Dio: «Sia la luce!» (Gen 1,2). La seconda notte era stata quella dell’alleanza con Abramo: «Mentre il sole tramontava e si faceva buio fitto, il Signore concluse quest’alleanza con Abramo» (Gen 15).....
02/12/2014
«Ecco, il Signore Dio viene» (Is 40,10). Nel grande caos dei giorni che precedono il Natale, mentre si è tutti presi dalla frenesia dei regali, delle cene da preparare, dagli addobbi per ornare le case, le strade… ci proponiamo di cercare un modo “diverso” per prepararci al Natale del Signore, mettendo in primo piano nella nostra vita Colui che viene a salvarci, che è la nostra speranza, la nostra gioia, la nostra pace. In questo nostro mondo “senza pace”, dove le nuove forme di povertà e di solitudine dilagano a macchia d’olio, non possiamo rimanere indifferenti! Non possiamo non volgere i nostri sguardi verso il Signore Gesù che si presenta a noi nei fratelli poveri, emarginati, soli, extracomunitari, profughi, vittime di violenza, indifesi, oppressi della guerra e, soprattutto, vittime della nostra indifferenza, del nostro egoismo, che ci fa ignorare le necessità di tanti che vivono accanto noi nel quotidiano......
11/11/2014
Il Concilio Vaticano II nella Costituzione dogmatica «Lumen Gentium», dopo aver esposto la dottrina cattolica sulla natura della venerazione alla santa Madre di Cristo, esorta «tutti i figli della Chiesa, perché generosamente promuovano il culto, specialmente liturgico, verso la beata Vergine». Lo stesso Concilio, nella Costituzione sulla sacra Liturgia, ....
11/11/2014
Il tempo di Avvento si caratterizza come tempo di Attesa di colui che è venuto nella storia, continua a venire in ogni celebrazione e tornerà alla fine dei tempi. La comunità cristiana vive in questa attesa per dare forma e vita al suo commino quotidiano. La veglia, come evento celebrativo...
22/11/2013
Indicazioni per inviare i dati dei cresimandi adolescenti e adulti: 1. Inviare a questo ufficio entro il 20 novembre p.v. l'elenco degli adolescenti e degli adulti che devono ricevere la cresima in questo anno liturgico. Troverete nel sito della diocesi il modulo per inviare i dati. 2. La celebrazione della cresima degli adolescenti, durante il I° anno della scuola superiore (quattordici anni), è prevista per tutte le comunità durante i mesi che vanno da Gennaio- Giugno 2015 da parte del Vescovo e dei sui delegati. Il calendario della celebrazione sarà predisposto da questo ufficio e vi verrà data comunicazione in tempo. 3. Per i cresimandi adulti la celebrazione della cresima avverrà dopo la Pentecoste con un apposito calendario cittadino predisposto da questo ufficio....
04/03/2014
SVUOTÒ SE STESSO… (Fil 2,7) Da ricco che era, si è fatto povero per voi (2Cor 8,9)   Dio non si rivela con i mezzi della potenza e della ricchezza del mondo, ma con quelli della debolezza e della povertà: Da ricco che era, si è fatto povero per voi… (2Cor 8,9). Cristo, il Figlio eterno di Dio, uguale in potenza e gloria con il Padre, si è...
13/05/2012
Fermo restando che la solennità di Pentecoste può essere celebrata con la Messa vespertina nella vigilia che prevede una celebrazione prolungata, secondo le indicazioni in appendice al Messale Romano (pag. 979), si propone, lì dove ciò non sia possibile, uno schema per una veglia di Pentecoste da vivere nelle comunità parrocchiali anche a livello cittadino o per Unità...
22/03/2012
A. NELLA VEGLIA PASQUALE Si ricorda ai Rev.mi Presbiteri che, se la Consegna del Simbolo della fede ai Missionari avviene nella Veglia Pasquale, si svolge nel seguente modo: -  i missionari staranno in un posto della Chiesa a loro riservato, o nei banchi tra i fedeli; -  dopo la Benedizione dell’acqua battesimale, o dell’acqua lustrale, si avvicineranno, se non lo sono già,...
06/03/2012
La liturgia del Giovedì Santo, in principio giorno ‘aliturgico’, venne a poco a poco arricchendosi di alcuni elementi  che ne hanno configurato il carattere. Uno di questi elementi, riformato dal “Rito della Settimana Santa” di Pio XII e poi soppresso dalla Riforma Liturgica del Concilio Vaticano II, fu l’ Ufficio delle Tenebre , che al ricordo dell’Istituzione...
06/03/2012
Schema di Liturgia penitenziale, tratta da "La Vita in Cristo e nella Chiesa" di Marzo 2012,  da celebrare soprattutto in occasione degli esercizi spirituali o nei giorni che ci avvicinano alla Settimana Santa.
archivio
Sito ufficiale della CEI
Vatican.va
Ismani - Missioni
L'amico del popolo
Copyright - 2008 / 2010 - Arcidiocesi di Agrigento / Credits