AGESCI e Chiesa: Assemblea di zona sui luoghi della fede

Aassemblea di zona dei capi scout dei gruppi della zona “Concordia” diocesi Agrigento

Lo scorso 7 ed 8 novembre si è svolta l’assemblea di zona dei capi scout dei gruppi che fanno parte della zona “Concordia” nella nostra diocesi.

Un’assemblea che ha avuto come tema centrale quello del “capo catechista” e che si è svolta nel cuore della fede nostra diocesi, partendo dal Monastero di Santo Spirito dove è stata ascoltata una testimonianza sulla “vocazione” da parte di una suora che ha vissuto l’esperienza scout. Successivamente i capi scout si sono spostati, in processione, nella Cattedrale di San Gerlando dove hanno vissuto un momento molto forte di riflessione sulla vocazione cristiana guidato da don Tommaso Pace, Assistente Ecclesiastico di zona.

La giornata si è conclusa nella cappella del Seminario con la celebrazione eucaristica e con l’incontro con il rettore don Baldo Reina.

Un percorso che ha fatto riflettere i capi scout sulla scelta di fede che ciascuno ha fatto all’inizio del proprio mandato e che fa essere ognuno parte integrante della chiesa locale, con il proprio impegno e con la propria testimonianza.

La domenica mattina, invece, si è svolta l’assemblea dei circa 120 capi partecipanti che hanno eletto il Responsabile di Zona maschile nella persona di Emanuele Montalbano del gruppo Agrigento 2.

Durante la mattinata è intervenuto anche don Marco Farruggia direttore del Centro per i Giovani dell’Arcidiocesi di Agrigento che ha sottolineato il ruolo dell’AGESCI nell’educazione dei giovani in diocesi evidenziando come sia l’associazione che riesce a raggiungere il maggior numero di giovani (circa 3.000 in tutta la diocesi) e che grazie al suo metodo educativo riesce a testimoniare l’amore di Gesù attraverso il Vangelo ed il servizio al prossimo.

 

Giuseppe La Rocca